La Salita dei Monti Iblei 2022 si presenta con 212 iscritti

La gara promossa dal Comune di Chiaramonte Gulfi e organizzata dall’Associazione Cinquecentisti Chiaramontani inizia domani, venerdì 7 con le verifiche, Sabato ricognizioni e domenica due gare. Ultimo round del TIVM Sud e del Campionato Siciliano di specialità per auto storiche e moderne. Porte chiuse al pubblico in accordo con le autorità, zone di sicurezza previste per eventuali avventori.

La Salita dei Monti Iblei 2022 è stata presentata al Palazzo della Provincia a Ragusa. Il round conclusivo del Trofeo Italiano Velocità Montagna sud e del Campionato Siciliano, si svolgerà da domani, venerdì 7 ottobre, a domenica 9. I particolari sono stati illustrati da Elga Alescio Vice Sindaco di Chiaramonte Gulfi, Paolo Gulino, Presidente dell’Associazione “Cinquecentisti Chiaramontani” e dal Direttore di Gara Internazionale Fabrizio Fondaci, con la presenza di alcuni piloti del luogo, tra cui Giovanni Cassibba e Franco Caruso, entrambi protagonisti della vigilia.

In accordo con le autorità locali e su relativa disposizione, in particolare della Prefettura, la gara si svolgerà a porte chiuse per il pubblico. Eventuali avventori sono stati più volte invitati a rispettare le zone di sicurezza predisposte dall’organizzazione

Sull’entusiasmo che ha spinto il Comune a promuovere l’edizione 2022, ha posto l’accento la Vice Sindaca Elga Alescio, che ha affermato: -“Stiamo svolgendo un lavoro intenso e la fatica si fa sentire, ma era importante dare continuità alla nostra competizione per la quale abbiamo scelto di tornare alla versione accorciata del percorso a 5.300 metri”-.

-“Finalmente i Cinquecentisti Chiaramontani organizzano la gara loro gara di casa - è stata la dichiarazione di Paolo Gulino - siamo titolari di licenza e quindi possiamo lavorare direttamente sulla nostra gara, come forza interna. Non è più necessario doverci affidare ad organizzatori esterni. Il nostro impegno, come quello di chi ama la Monti Iblei è massimo”-.

Ha rivolto parole di gratitudine per la fiducia ricevuta, il Direttore di Gara Fabrizio Fondacci: -“E’ un piacere collaborare con l’organizzazione di una gara tanto sentita ed apprezzata”-.